1/09/2015
0
Cioè, che storia, zero io lo avevo detto in caserma che il servizio militare io zero, non lo facevo, ma cioè ho capito che tra la caserma e la compa c'è una grande differenza: cioè qui non sono rispettato anche se sono vestito da starci dentro di brutto. E allora ho dovuto fare il servizio militare, per fortuna i capelli ce li avevo già rasati, cioè così non sono andato da quel truzzo di parrucchiere che non ti mette nemmeno il gel e non ti fa le punte colorate. Beh, ora che sono in licenza, cioè adesso mi ci metto di brutto a rispondere alle vostre lettere, cioè che mi sono mancate. E tra poco torno di brutto tra queste pagine! Che storia tesa!

IL CASE COME LO SCOOTER


 Carissimo Max Cioè, è da un po' che non leggo la tua rubrica, forse i tipi giusti non ti scrivono più? Cioè io ho una domanda da farti: niente che ha a che fare con il mio scooter, che ci sta dentro di brutto; il fatto è appunto che lo scooter ci sta dentro, ma quando gioco con il mio computer sono triste perché lo scooter ci sta dentro di più. Volevo appunto chiederti dei suggerimenti per fare diventare il mio PC come il mio scooter, che è pieno di neon azzurri e viola ed ha la marmitta cromata. Su Internet ho visto che ci sono siti che vendono cavi fluorescenti, ventole luminose e case di alluminio, cioè io il mio computer lo volevo così. Che cosa mi suggerisci?

Alessio K.

Scusa è, ma non è che te l'ho appena spiegato che non ci sono stato perché sto facendo il militare? Cioè, sei uno scoppiato? Non ci stai dentro per niente, sei davvero un fallito. E cioè, non so se mi spiego, cioè non potrebbe essere diversamente: usi il PC e usi anche Internet, quindi sei proprio uno sfigo senza speranza. Cioè, se proprio devi giocare, potevi cioè usare per lo meno una X-Box che ci stavi dentro, cioè.

IO E LA MIA COMPA TI ASPETTIAMO FUORI
Ho appena letto la lettera di Alessio K, e anche la tua risposta, cioè io non sono d'accordo che chi usa il PC e Internet è sfigo, anche perché io e i miei amici della compa lo facciamo e non siamo sfighi. Quindi adesso ci dici dove ti veniamo a prendere che cioè io ti numero le ossa e la mia compa poi te le mischia.

Erik.

Vieni ti aspetto cioè, io e tutte le mie compe, perché in caserma ho fatto amicizia con diverse compe e adesso ti mischiamo le ossa e tutti i pezzi dei vostri scooter. Cioè dai vostri scooter ci faccio uscire la mia nuova Golf. Cioè che tristezza che siete.

0 comments:

Posta un commento