2/09/2015
0
L'oggetto di questo post non ha neanche bisogno di presentazioni, essendo esso uno dei parti della nostra fantasia malata più celebri e riusciti di sempre. Ancora una volta, la pubblicità farlocca su Zzap! riuscì talmente bene (nonostante gli evidenti disegni fatti a mano) che qualcuno andò pure al supermercato a cercarlo, telefonando poi in redazione perché non riusciva a trovarlo...


E ora, l'intervista esclusiva al produttore! (Henry Handsomeman)

Henry Handsomeman nasce diciassette an fa a Londra. Fin dall'infanzia dimostrò di avere uno spiccato senso degli affari poiché, a soli nove anni, prese il posto del padre, deceduto in circostanze misteriose, come presidente della Delta Enterprise LTD. Si dà il caso che questa sia una delle società per azioni più potenti in Inghilterra. Henry, pensate un po', ne detiene il 51% del pacchetto azionario. Nel tempo libero, intanto, si dedicava alla propria istruzione, ma anche nel campo scolastico era destinato a sfondare: a 10 anni aveva già terminato il liceo, uscendone a pieni voti; a 12 era già laureato in economia e commercio con 110 e lode. Infine, a quattordici anni, in soli due mesi, conseguì anche la laurea in fisica nucleare, sempre a pieni voti. Il resto è storia. Ancora una volta questo vecchio volpone ha fiutato l'affare nell'aria... stavolta nel campo dell'informatica. Il mese scorso, durante un viaggio nella repubblica del Mogadiscio, Henry incontrò per caso uno scienziato. Questo strano tipo, in dieci anni di lavoro, era riuscito a mettere a punto un detergente intimo per il disk drive, e cedette i diritti alla Delta per poche decine di banane ugandesi (che, tutti lo sanno, sono farcite di acciughe e gorgonzola - BovaByte è anche cultura! NdD). Ora il leggendario Henry ha deciso di produrre questo intruglio rivoluzionario su scala industriale. Nuvenia Socket, il detergente intimo per il disk drive. sarà diponibile in Gran Bretagna già da questo mese, in tutti gli altri paesi dal mese prossimo. Ma bando alle ciance e puppiamoci l'intervista in esclusiva del nostro inviato estero Dave.


D: Buonasera Sir Henry, come sta?
H: Bene, è una viscida giornata d'inverno, ma la quotazione del gorgonzola cresce lo stesso.
D: Guardi che a noi del gorgonzola non frega niente, non dovevamo parlare del detergente per il disk drive?
H: Di cosa? Ma quale detergente!
D: Su, la pianti di fare lo stupido e continuiamo con l'intervista!
H: Questo speciale detergente per il disk drive in primo luogo è neutro, ciò significa che non altera il Ph naturale dei dischetti, inoltre la sua composizione è molto pseudo elettrostatica, e allunga la vita di un drive del 600%. Personalmente io lo uso anche per lavarmi i piedi, essendo un liquido polivalente.
D: Prima mi sembra di aver sentito che la durata del drive aumenta del 600%. Potrebbe essere più chiaro?
H: No.
D: Potrebbe svelarci la composizione chimica del portentoso elisir della vita del disk drive?
H: Si tratta di una composizione basica composta di idrossido d'ammonio, con l'aggiunta, per mezzo di un processo idrolitico, di permanganato di acciughe ed un componente segreto che solo io so produrre. Ptù ptù!
D: Ma che cosa fa, sputa?
H: No, è il componente segreto!

Bene, salutiamo il sig. Handsomeman che è stato così gentile da illuminarci su questo portentoso ritrovato della chimica dermatologicoestetica moderna, rimandandovi ai prossimi (eventuali) angoli di BovaByte per ulteriori sensazionali novità. Un caloroso "quelchevipare" a tutti...

Pavide e Daolo (uhmmm...)


0 comments:

Posta un commento